Profilo

nato a: Potenza
il: 10.12.1989
segno zodiacale: Sagittario
hobbies: tutti i tipi di sport con particolare predilezione
per il calcio, il tennis, la F1 e la moto GP

La passione e i risultati

La grande passione che Federico nutre per le competizioni motoristiche gli deriva dal padre Luciano. Proprio quest’ultimo, nel 2005, regala a Federico il primo kart, mezzo con il quale il giovane Federico inizia a farsi le ossa sui più impegnativi kartodromi italiani.

Seguito da papà Luciano, Federico ottiene numerose vittorie nella categoria 100cc. Club e si mette in evidenza anche nel Campionato Italiano, sfiorando il podio. Arriva un amaro ritiro a pochi giri dalla bandiera a scacchi quando si trovava terzo.
Al termine dell’esperienza kartistica, nel 2009, Federico affronta brillantemente il Corso Federale ACI-CSAI, ponendo le basi per il futuro passaggio alle auto.
Il debutto automobilistico avviene alla fine del 2009, al volante della berlinetta Renault Clio RS 2.0 Federico conclude al settimo posto la gara d’esordio, sulla pista di Vallelunga, e vince la prestigiosa 100 Miglia di Magione.
Il 2010 agonistico di Federico è totalmente siglato Clio Italia. Il giovane pilota lucano si mette in evidenza nel selettivo monomarca di casa Renault, in cui si aggiudica il Trofeo quale miglior debuttante e il titolo di Campione Junior.

Nelle stagioni 2011 e 2012 Federico matura ulteriormente nell’ambito dell’impegnativo monomarca Clio, sale con assiduità sul podio ed è sempre protagonista.
Nel 2012 Federico dimostra la sua capacità di adattamento nei confronti di vetture diverse, compie un’apparizione one-shot nel Campionato Italiano GT, guidando magnificamente la potente trazione posteriore Ginetta G50 in occasione della gara di Monza. Nella stessa stagione il giovane Federico compie l’importante debutto nel Campionato Euro Cup, uno dei trofei più formativi del panorama europeo per vetture a ruote coperte. Qui raccoglie risultati e molti consensi tra gli addetti ai lavori.
Nel 2013 gli impegni universitari distolgono dall’attività agonistica Federico, il quale corre una sola gara della Clio Cup, al Mugello, vincendo.

Dal 2014 ad oggi gli studi di economia con indirizzo in marketing assorbono le energie ed il tempo, ma la passione non viene minimamente intaccata da questo periodo di stop, così alla fine del 2015 è irresistibile il desiderio di tornare al volante e verificare se le qualità per essere competitivo sono inalterate. Ftederico torna al volante durante un test con la Mitjet e ha la conferma che le sue qualità sono inalterate, la passione per le corse è bruciante e la voglia di confrontarsi lo riporta in pista.
Nel 2016 la Mitjet Italian Series è la categoria ideale per il ritorno in pista e Federico divide la sua vettura (rigorosamente #89) con un compagno speciale, suo padre Luciano.